mercoledì, gennaio 17, 2007

La cena con le ragazze: part one















G:Se non hai impegni stasera...ti dovrei parlare...ti vanno 2 chiacchere?

(Cazzo!penso, per fortuna ho la cena con le ragazze e Cazzo, penso, abbiamo da dirci?)
A:Mi dispiace ma ho la cena con le ragazze stasera!Ma se vuoi ci si può vedere domani?
G:Perfetto!


La cena tra amiche è quella cosa che fai tipo report settimana di disgrazie accennate via cell o sms da condividere. Altrimenti non lo fai perché è noia.
Sono le cene in cui il vino scorre a fiumi e già sai che non ti intorterà nessuno e che ti farai una marea di risate.
Il gruppo è composto da:
A. la A pensa che il principe azzurro esiste e siamo noi che non ci crediamo.
L’altro giorno mi ha detto:”Io aspetterò il principe azzurro perché non voglio accontentarmi!”
Io non credevo alle mie orecchie:”Senti, non voglio sminuire le tue convinzioni, ma se non te ne vai immediatamente mi metto ad urlare!”
La J pensa che un uomo sposato con due figli sia il principe azzurro.
Ogni volta che vedo la J penso che non sono arrivata a quel punto e mi rincuoro.
L’altra J è fantastica. L’unica fidanzata, con pseudo_simil_amante al seguito, è in totale sintonia con la mia visione di alcune cose, (non con il pseudo_simil_amante, che per me uno è già troppo, ma è la sua vita ed io tendenzialmente giudico poco e male). Ci basta guardarci per capire.
Naturalmente ci sono anche io. Io (che così parlo anche un po’ di me senza prendere sempre di mira gli altri) dicevo, io penso che la Rinazina sia l’unica cosa a cui non potrei mai rinunciare.
Tutto il resto è opinabile.
La J arriva con due bottiglie. Penso alla frase che arrivare a cena con due bottiglie sia cafonissimo, mentre la ringrazio di cuore per il presente e apprezzo il fatto che anche se non si berranno mi rimarrà una bottiglia e questo è molto poco cafone.
Di quello che le donne non dicono sono piene le pagine,
per quello che non dicono ci vorrebbe sensibilità,
per quello che si confessano, ci vorrebbe un prete ai piedi del tavolo,
ma uno bravo però, capace di ascoltare
eppoi di non assolverti,
che non c'è assoluzione che tenga per chiacchere buttate lì iche manca
solo la dissolvenza powerpoint.
E' solo la cena tra amiche.

2 Comments:

Anonymous mollie said...

sono ignorante e mi fermo sui dettagli insignificanti: perchè è cafonissimo presentarsi con due bottiglie?

25/1/07 13:09  
Blogger Non solo pene said...

Non è un dettaglio insignificante...fu tema di discussione...se non ricordo male...
sostanzialmente perchè dai dell'alcolizzata/o a chi le porti...fu la risposta.

25/1/07 16:11  

Posta un commento

<< Home