sabato, settembre 16, 2006

Gli ho detto...

Mi coccoli un po’?Ma se poi non mi va di essere coccolata non lo fai e mi racconti una storia?
Mi fai vedere il tuo mondo e dormire nel tuo letto?Ma se poi non mi va’, mi fai dormire sul divano e mi coccoli e mi racconti una storia?
Mi parli di te? Che mi va di sentire cosa pensi e cosa fai?
Mi tieni tra le tue braccia?Ma se poi mi ritraggo capisci che non volevo ritrarmi e mi ripigli e mi stringi forte?
Giochi un po’ con me, ma prometti di non farmi del male?
Vivi un po’ con me, ma prometti che quando te ne andrai mi saluterai con la mano, da lontano, ed io capirò che non te ne sei andato perché io sono sbagliata, ma perché dovevi andare, e ci vorremmo bene lo stesso, ed anch’io ti saluterò con la mano, sorridendo?


3 Comments:

Anonymous condonato said...

tutto gratis? non si paga nulla per guardarti?
(Gesualdo Bufalino. Il Malpensante)

18/9/06 09:48  
Blogger Non solo pene said...

Ognuno ha il suo prezzo, e non in danaro!

18/9/06 18:04  
Blogger Non solo pene said...

Ps
Come il cieco di quel gioco di parole, cerca una busta nera, in una stanza buia e la busta non c'è.
Io ho sempre preferito "la diceria dell'untore"

18/9/06 18:27  

Posta un commento

<< Home