sabato, settembre 09, 2006

Sabato mattina

Io sono una persona che parla un casino. Sono logorroica, lo sono sempre stata.
Ho un’altra marea di difetti interiori ed esteriori che non accetto di buon grado, è quella visione sempre un po’ distorta che alcune persone, tipo me, hanno di se stesse, come Olga, nel Valzer degli Addii “[…]Se non mi fossi mai vista allo specchio e dovessi descrivere il mio aspetto esteriore da come mi conosco interiormente, il ritratto non assomiglierebbe affatto a quello che sembro! Sono completamente diversa da quella che sembro!”
Perché è difficile essere sempre brave, carine, sicure, attente, dolci, posate, che alcune volte non ne hai proprio voglia ed hai voglia, anche se hai un’infinita paura, di vedere, capire, giocare, con te stessa e con gli altri, lasciarti andare.
Ma sei di un’infinita fragilità, anche se magari non sembra, e sei profondamente insicura, e cerchi di nasconderlo, fumi e bevi qualche bicchiere per non sembrare sempre quella donna rigida ed un po’ fighetta di legno, e magari fai anche dei danni, o allontani le persone, o qualcuno può pensare che non sei tanto normale…
Ed ogni tanto mi piacerebbe sapere cosa pensano le persone veramente di me.
Non è una richiesta specifica, che farei a qualcuno in particolare, lo chiederei al tabaccaio sotto casa, al tipino della Pam, ai miei genitori, agli amici,
ma chissà se potrei accetarlo.


Ieri ho ricevuto una coccola molto bella, un amico mi ha accarezzato un piede con le mani calde, sicure, forti ma morbide, mentre si chiacchierava seduti per terra l’uno di fronte all’altra.. Ed io ne avevo proprio bisogno, ed è stato tutto molto naturale, senza troppe paranoie o fraintendimenti. E l’ho accettato senza nemmeno pensare di ritrarmi, come faccio a volte quando qualcuno mi tocca.
Non l’ho nemmeno ringraziato.
Ma non lo farò.



3 Comments:

Blogger JANE28 said...

quando qualcuno fa' qualcosa per te..e' meraviglioso dirgli grazie..anche se in ritardo!
un bacio dolcezza:)

11/9/06 00:52  
Anonymous condonato said...

guarda che quello l'ho mandato io perchè accertasse se veramente è un 39, quindi puoi anche non ringraziarlo tanto io ho dovuto pagarlo per svolgere "l'ingrato" compito...

11/9/06 09:28  
Blogger Non solo pene said...

Lo sapevo!!!
Infatti era simpatico almeno quanto te!
La prossima volta potresti anche scegliere meglio;-P

11/9/06 18:49  

Posta un commento

<< Home